La Zolla | Il racconto dei primi giorni della scuola dell'Infanzia di via Carcano
Vedere le cose per scoprirne la bellezza vuole dire stare insieme, giocare, dipingere, ascoltare, vivere... e dire guarda che bello, anche attraverso una bella storia che parla di come l'amicizia aiuti a scoprire la bellezza del mondo
scuola dell'infanzia La Zolla, Scuola dell'infanzia Milano, via carcano, inizio anno
24303
post-template-default,single,single-post,postid-24303,single-format-gallery,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

Bentornati alla Scuola dell’Infanzia!

  • Inizio anno_infanzia_LaZolla_carcano_2
  • Inizio anno_infanzia_LaZolla_carcano_
  • Inizio anno_infanzia_LaZolla_carcano_2
  • Inizio anno_infanzia_LaZolla_carcano_2
  • Inizio anno_infanzia_LaZolla_carcano_2
  • Inizio anno_infanzia_LaZolla_carcano_2

03 Ott Bentornati alla Scuola dell’Infanzia!

Ed eccoci, dopo il primo mese di scuola, per raccontare questo nuovo inizio alla Scuola dell’Infanzia di via Carcano!

6 settembre, è questa la data.
Le maestre, tutte curiose e contente di ricominciare il cammino di crescita con i bambini sono tutte d’accordo… dopo l’accoglienza in classe e i primi giochi insieme ci si raduna in salone per dilatare l’abbraccio, consegnare la medaglia di bentornato a tutti e in in cerchio cantare “goccia dopo goccia nasce un fiume e mille fili d’erba fanno un  prato… non è importante se non siamo grandi come le montagne… quello che conta è stare tutti insieme per aiutare chi non c’e la fa! “
Insieme, si, per dare forma e senso, giorno dopo giorno, senza fretta, alla frase di O. Wilde, che ci accompagnerà durante l’anno.
Non si vede davvero una cosa finché non se ne vede la bellezza.
Sapete che abbiamo trovato una storia che ci introduce in questo inizio di scoperta?
Topazio e Pesce, due improbabili amici che trovano il modo per conoscersi e per vedere la bellezza del mondo dell’altro e riscoprire il proprio mondo mentre lo offrono allo sguardo dell’amico dicendogli guarda che bello!
Le prime settimane insieme a pesce e a topazio per riconoscere e sopratutto condividere la bellezza del proprio tempo trascorso in vacanza.
I gesti quotidiani e i giochi che le maestre pensano per bambini sono subito eccezionali, il mare e la terra diventano occasione perché tutto sia guardato con novità.
Vedere le cose per scoprirne la bellezza vuole dire stare insieme, giocare, dipingere, ascoltare, vivere… e dire guarda che bello!