La Zolla | L'accoglienza delle quinte ai primini attraverso il gioco
I ragazzi di quinta hanno speso parte delle ore di educazione motoria per giocare con i primini.
scuola primaria La Zolla, Scuola primaria paritaria Milano, via caccialepori, educazione motoria, accoglienza
24628
post-template-default,single,single-post,postid-24628,single-format-gallery,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

Vuoi giocare con me? Dalla quinta alla prima, per riscoprire la bellezza di giocare insieme.

  • La Zolla_accoglienza e gioco
  • La Zolla_accoglienza e gioco
  • La Zolla_accoglienza e gioco
  • La Zolla_accoglienza e gioco
  • La Zolla_accoglienza e gioco
  • La Zolla_accoglienza e gioco
  • La Zolla_accoglienza e gioco

05 Nov Vuoi giocare con me? Dalla quinta alla prima, per riscoprire la bellezza di giocare insieme.

Detto fatto. Gli amici di quinta sono stati di parola e nelle giornate di lunedì e martedì hanno speso parte delle ore di educazione motoria per giocare con i primini.

Neanche a dirlo, i piccoli sono rimasti molto colpiti dall’accoglienza calorosa ma ordinata con cui i grandi li aspettavano in palestra; viso a viso, tutti hanno prima ascoltato le preziose indicazioni della maestra Vera, insegnante di educazione motoria, per poi destreggiarsi in un gioco tanto antico quanto ai più sconosciuto: campana!

Divisi a gruppi, tutti si sono messi in moto: i più grandi mostrando come fare e lasciando che ciascuno provasse da sé, però con un occhio sempre attento sui più timorosi, mentre i piccoli, come sempre, accettando la sfida di provare ciò che non si conosce, lasciandosi guidare da chi è lì per loro e con loro.

Il gioco scelto dai grandi si è per altro ben inserito nel percorso sui numeri che le prime stanno portando avanti nelle classi e così, giocando si impara!

A noi piccoli quindi non resta che ringraziare gli alunni e le maestre di quinta per la bella proposta, sicuramente da ripetere.

Le insegnanti di prima

 

Una proposta non da poco, quella che noi insegnanti di quinta abbiamo fatto ai nostri alunni: “rinunciare” a una parte della tanto attesa lezione settimanale di educazione motoria per offrire ai piccoli un momento di gioco insieme.

Ma è stata poi davvero una rinuncia?!

All’inizio forse fidarsi, mettersi in moto e al lavoro per preparare questo appuntamento è stato un po’ faticoso.

Ma che meraviglia veder brillare gli occhi dei piccoli di gioia a malapena trattenuta, e come è stato naturale lasciarsi contagiare da quella stessa gioia: così, dare le indicazioni, accompagnare, correggere, guidare è diventato in un attimo vivere insieme un’esperienza bella e piena di significato per tutti.

Sì, a La Zolla si impara dentro un cammino guidato, e per i ragazzi di quinta questa è stata un’occasione preziosa per riscoprire la bellezza del giocare insieme.

 

Le insegnanti di quinta