La Zolla | E’ carnevale a La Zolla di via Caccialepori!
25020
post-template-default,single,single-post,postid-25020,single-format-gallery,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

E’ carnevale a La Zolla di via Caccialepori!

06 Mar E’ carnevale a La Zolla di via Caccialepori!

Oggi il carnevale sovverte l’ordine anche alla Zolla!

Maschere e travestimenti; classi aperte, giochi, sfilate e film al posto delle ordinate lezioni di italiano e matematica. Questo giorno è atteso con trepidazione dagli alunni della primaria, contenti di sfoggiare i loro abiti e di far festa con i loro compagni e le maestre.

Non possiamo dimenticare che il carnevale è una delle ricorrenze più diffuse e popolari del mondo, con origine nella notte dei tempi.

Il Cristianesimo la fece propria, rielaborandola e affidandole un posto all’interno del calendario cristiano. Le prime testimonianze dell’uso del termine, nel significato con cui oggi lo conosciamo, risalgono al XIII secolo e ben presto la festa divenne tradizione in quasi tutta la nostra penisola, diffondendosi poi in tutto il mondo cristiano del tempo.

Nella nostra Diocesi Ambrosiana, l’allungamento di ben quattro giorni del rito del carnevale, rispetto alle altre parti del mondo, si lega all’agiografia popolare del nostro vescovo Ambrogio.

Si narra infatti che i milanesi abbiano atteso il loro vescovo che rientrava in ritardo per un pellegrinaggio per festeggiare, mentre due varianti della storia raccontano che gli abitanti di Milano abbiano approfittato dell’assenza del prelato per prolungare la festa o che fosse stato addirittura il Santo a chiedere che venisse aspettato.

Comunque sia andata, a noi piace continuare la tradizione perché come dice il Libro del Qoelet: “C’è un tempo per piangere e un tempo per ridere…” (Qo 3,4)” ed essere allegri insieme fa crescere.

 

Emanuela Colombani

Coordinatrice Didattica Primaria via Caccialepori

Tags: