La Zolla | un gruppo di genitori è impegnato da anni in un laboratorio teatrale
Uno spettacolo scritto e interpretato dai genitori de La Zolla che vuole raccontare la vita della scuola in maniera allegra e divertente
Scuola La Zolla Milano, scuola paritaria milano, migliore scuola paritaria a milano, teatro, teatro a scuola
23887
post-template-default,single,single-post,postid-23887,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

La Compagnia teatrale dei genitori de La Zolla presenta “Gita Scolastica”

Spettacolo Gita Scolastica_compagnia teatrale La Zolla

23 Mag La Compagnia teatrale dei genitori de La Zolla presenta “Gita Scolastica”

Mancano pochissimi giorni all’attesissimo spettacolo Gita scolastica della Compagnia teatrale dei genitori de La Zolla.

Qui sotto pubblichiamo un messaggio del regista

 

Carissimi genitori,

vi scrivo queste poche righe per rammentarvi che sono rimasti ancora in vendita pochi biglietti per le rappresentazioni teatrali del 31 maggio e del 1 giugno  “Gita scolastica”. E’ il secondo spettacolo della nostra compagnia teatrale formata esclusivamente da genitori non professionisti, scusate da attori non professionisti, come genitori sono professionisti eccome. Si spera.

Ecco, questi attori tutti i lunedì dell’anno scolastico hanno sospeso la professione di genitori perché dovevano venire alle prove, lasciando a casa i papà ( la compagnia è composta prevalentemente da mamme) ad occuparsi delle cucine da rassettare e dei figli da mettere a letto, con conseguenze raccapriccianti, non per il teatro ma per le cucine e per i figli.

Non è stato facile dirigere 20 genitori-attori: quando salivano sul palco, anziché preoccuparsi della loro parte assegnata dal copione, il loro pensiero principale andava al marito che, a casa, non riusciva ad aprire la pentola a pressione per metterla in lavastoviglie, e al maschietto che piangeva fino a mezzanotte perchè il papà gli aveva fatto indossare il pigiama della bambina.

Proprio per questi motivi lo spettacolo possiede dei connotati dimiracolosità.

Per non parlare di altre complicazioni: tecnicamente mettere in scena contemporaneamente 20 genitori-attori dilettanti non si sono azzardati nemmeno due maestri come Strehler e Ronconi, noi invece ci siamo riusciti.

Ma la cosa veramente difficile è stata quella di riuscire a far piangere diverse attrici in scena. Poi un sera ho avuto una intuizione: ho suggerito loro di pensare a quello che avrebbero trovato a casa una volta rientrate. Ho dovuto farmi venire un’ idea anche per farle smettere…..senza riuscirci.

Correte a vedere questo spettacolo perchè questi 20  attorigenitoricoraggiosi vi faranno piangere dal ridere!

Il Regista

( che si è portato la moglie a recitare così la cucina la puliva il bambino)