Come è fatta la carta? vivere l’esperienza della trasformazione in seconda primaria

09 Feb Come è fatta la carta? vivere l’esperienza della trasformazione in seconda primaria

L’esperienza delle trasformazioni nella classe seconda della primaria è un’attività privilegiata per imparare dall’incontro con la realtà e rappresenta un invito ad entrarci, con tutti i nostri sensi.
Lo svolgimento di una trasformazione, infatti, permette di riflettere su diversi aspetti: scientifico, storico, linguistico, narrativo e persino sociale.  

Così, come è accaduto con quest’ultima trasformazione della carta alla scuola primaria di via Carcano, abbiamo riflettuto sulla possibilità di dare nuova dignità e vita ad un materiale che di solito diamo per scontato, o che addirittura scartiamo.
Le fasi di lavorazione – descritte con indicazioni di semplici azioni – ci daranno la possibilità di incontrare le parole-verbo, e la loro successione diventa un esercizio di riordino cronologico, dove si evidenziano in nessi logici di causa-effetto.
Ogni trasformazione prende in carico un particolare della realtà che possiede un suo lessico, una storia, e che implica interventi naturali e umani che ne provocano il mutamento.

Per i bambini di seconda, che pure aderiscono entusiasti ad ogni nuova proposta, le trasformazioni non sono un gioco ma un lavoro. Lo si capisce dall’impegno, dalla serietà e dalla determinazione delle loro facce!

Grazie a ARTis Onlus per averci aiutato a rendere questa esperienza bella, viva e creativa!