La Zolla | Gli aquiloni e San Francesco
25352
post-template-default,single,single-post,postid-25352,single-format-gallery,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

Gli aquiloni e San Francesco

06 Ott Gli aquiloni e San Francesco

Laudato si’ mi’ Signore per frate vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,per lo quale a le tue creature dai sustentamento.

Iniziamo il nostro percorso artistico in quinta immergendoci nel tempo di San Francesco d’Assisi. Lasciamoci interrogare dal suo sguardo grato per tutte le creature e gli elementi del creato leggendo, parafrasando e ascoltando il Cantico delle creature, composto da Francesco poco prima di morire.
Ci stupisce come oggi diamo per scontati molti frammenti di realtà: l’aria, le nuvole, il vento, il sole, la luna, le stelle e l’acqua. Riscopriamone il valore e l’importanza soffermandoci, mese dopo mese, sulle cantiche e proviamo a realizzare dei doni o delle opere per ricordarci quanto tutto ciò che ci circonda sia un segno d’Amore per noi.
Iniziamo con il mese di ottobre dedicandolo al vento, che presto verrà a spogliare gli alberi dalle sue foglie e ci porterà un cambio di stagione. Costruiamo e decoriamo degli aquiloni aspettando che arrivi… per giocarci insieme!