La Zolla | Il Canto della Gioia di Paolo Amelio interpretato dal Coro della Scuola primaria
26121
post-template-default,single,single-post,postid-26121,single-format-video,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive

Il Canto della Gioia di Paolo Amelio interpretato dal Coro della Scuola primaria

25 Mag Il Canto della Gioia di Paolo Amelio interpretato dal Coro della Scuola primaria

Quando a marzo si è capito che per molto tempo le scuole sarebbero rimaste chiuse, uno dei primi pensieri è stato che si sarebbe fermata anche l’esperienza del Coro che va avanti ininterrottamente da 20 anni con diverse generazioni di alunni della Scuola La Zolla.

Il pensiero era rivolto soprattutto a loro che non avrebbero potuto svolgere un lavoro sulla voce e sulla coralità in modo adeguato, ma soprattutto vivere questa straordinaria modalità di compagnia che è il canto corale.

All’inizio ho inviato loro delle basi perché potessero esercitarsi, ma alla lunga si è rivelato un metodo insufficiente soprattutto a mantenere un contatto con loro e fra loro come nell’esperienza in presenza.

Vedendo alcune realizzazioni di cori a distanza montati in sincronia ho proposto l’idea alle famiglie dei bambini, i quali si sono dimostrati entusiasti di provare questa strana esperienza, che ha implicato un certo impegno nel cantare in sincrono con una base e, per alcuni appena arrivati, anche nel dover imparare la canzone scelta.

Per montare il tutto ho iniziato un corso online di montaggio audio video digitale e provato a realizzare il videoclip a distanza.

Dato che il Coro è diviso in due gruppi, quello della sede di Via Carcano e quello di via Caccialepori ho montato due video con i videoclip dei bambini dei due poli scolastici, di età variabile dai 7 ai 12 anni.

Visto il risultato soddisfacente e soprattutto bello nel vederli cantare di nuovo in Coro ho provato a realizzare un terzo videoclip con tutti i bambini che hanno aderito all’iniziativa e che vogliamo offrire a tutti come testimonianza di un lavoro che ci ha permesso di stare un po’ insieme anche a distanza in questo periodo di quarantena.

La canzone scelta è il Canto della Gioia di Paolo Amelio che, oltre a essere nel repertorio del Coro di quest’anno, bene esprime il sentimento e il desiderio che anche in questo strano periodo di distanziamento ci anima in ogni giornata.

Gianluca Giorgio – insegnante di musica e direttore del Coro La Zolla di Milano