La festa dei “primini”

25 Mag La festa dei “primini”

“…ma non abbiate paura,
la prima… è una grande avventura!”

Il Giullare

Oggi, venerdì 25 maggio presso la sede di via Carcano si è svolta la festa per i futuri “primini”.
Alle ore 9.30 il cortile della scuola si è animato di grandi emozioni. I bambini delle classe prime hanno accolto i loro “successori” con gioia ed entusiasmo. Subito hanno regalato ai più piccoli un bellissimo canto “Il primino cosa fa”, successivamente la direttrice Carla Marchesi e le maestre di prima hanno introdotto genitori e bambini al grande passo…
Sicuramente gli ospiti più attesi sono stati Re Alfabeto e il Giullare, acclamati a gran voce da grandi e piccoli. Re Alfabeto e il Giullare sono stati i preziosicompagni di viaggio che hanno presentato ai bambini, giorno dopo giorno, le letterine dell’alfabeto. Questi grandi amici sono arrivati portando con loro tre grossi scrigni, dentro questi misteriosi scrigni erano custodite preziose corone d’oro e un grande dono…
Re Alfabeto ha così incoronato ogni “primino” che può ora entrare a pieno titolo nel suo regno fantastico. Mentre il Giullare ha regalato ad ognuno… il suo primo quadernino blu che lo accompagnerà nei primi mesi di scuola.
Tutti insieme poi, grandi e piccoli, sono saliti nelle classi per conoscere e toccare con mano la Scuola Primaria!
E’ stato emozionante guardare i visi entusiasti ed attenti dei più piccoli, affascinati dall’imminenza di una grande avventura e i visi sicuri e orgogliosi dei più grandi fieri del cammino fatto.
Ma ad uno sguardo attento non sono mancate le lacrime di qualche mamma e di qualche papà , commossi di fronte ai loro figli che… diventano proprio grandi!
Buon cammino “primini”!

Gli insegnanti di prima