La II A della secondaria vince il premio nazionale di Federchimica

Istituto La Zolla_Milano_Premio Federchimica 2017 2018

24 Set La II A della secondaria vince il premio nazionale di Federchimica

Un gruppo di ragazzi della classe II A della scuola secondaria di primo grado di Piazzale Brescia ha vinto il Premio Nazionale Federchimica Giovani per l’anno scolastico 2017-2018Chimica: la scienza che muove il mondo”.

 

Oltre 400 candidati delle scuole medie di tutta Italia ( 6.000 studenti erano coinvolti in totale) hanno partecipato al concorso, da soli o in gruppo, esprimendo la propria visione della chimica, raccontando in modo creativo e originale come la chimica accompagna ogni momento della nostra giornata e sia fondamentale nelle grandi sfide dell’umanità e del pianeta.

Lo scorso 14 settembre al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, sono stati consegnati 26 premi: 14 a gruppi di studenti e 12 a studenti singoli.

Gli studenti della II A de La Zolla hanno vinto nella categoria Adesivi, Inchiostri e Vernici, sostenuta da Avisa, Associazione nazionale vernici, inchiostri, sigillanti e adesivi, con il racconto ‘Un paese verniciato di mille colori‘ .

I ragazzi premiati ci raccontano questa esperienza:

Il 23 Febbraio scorso, durante una lezione di scienze, è venuto un papà di una nostra compagna che ci ha spiegato come la chimica sia dappertutto e come si sia sviluppata nella storia; al termine della presentazione, insieme alla nostra professoressa, ci ha spiegato le caratteristiche del concorso “Federchimica Giovani 2017-2018“.

L’idea ci è piaciuta moltissimo così abbiamo iniziato il progetto. Innanzitutto siamo stati divisi in gruppi e la divisione è stata fatta tramite “un esperimento”: il nome del gruppo di appartenenza, una molecola per ogni gruppo, era stato scritto su un foglietto con del latte rimanendo invisibile.

Passando il foglietto su una sorgente di calore appariva la formula della molecola e, così, chi aveva la stessa formula apparteneva allo stesso gruppo.

Ogni gruppo ha poi scelto l’argomento del lavoro che gli interessava di più. Ognuno ha potuto scegliere un argomento diverso, tanto vari ed interessanti erano gli ambiti della chimica presentati.

Questo lavoro ci ha permesso di scoprire cose nuove riguardo la chimica ma soprattutto riguardo a noi stessi e ci ha permesso di collaborare, sia in gruppo che in classe, cercando insieme di migliorare il più possibile tutti i lavori.

Vincere è stata veramente una grande soddisfazione, non solo per il premio ma anche perché abbiamo lavorato con molto impegno, come una squadra tutti insieme, sempre stimolati e sostenuti dalla nostra professoressa che non ha mai cessato di incoraggiarci e darci suggerimenti.

Vorremmo ringraziare profondamente la Federchimica per averci dato questa opportunità molto speciale di divertirci scoprendo cose nuove e, soprattutto, la nostra professoressa Nadia Zammattio che ci ha guidati in questo meraviglioso percorso, che ricorderemo per sempre, e che ci è stata sempre vicina e disponibile nelle difficoltà che affrontavamo.

Qui sotto potete leggere il racconto premiato

Un paese verniciato di mille colori