Maggio, il mese della mamma!

22 Mag Maggio, il mese della mamma!

Ricorderemo il pomeriggio di questa giornata come un dono grande che Direttrice, corpo insegnanti e bambini, hanno desiderato offrirci quasi al termine dell’anno scolastico. L’emozione provata in questa occasione così speciale di condivisione, per festeggiare ogni mamma, è stata forte ed inaspettata.
Sottolineiamo, in primo luogo, il gradito stupore per la bellezza della preparazione dei bambini; che con impegno ed attenzione hanno proposto un accompagnamento musicale con l’uso di strumenti ed una serie di canzoni a tema imparate a memoria. Ciò che però ha più colpito, come sempre ormai accade in situazioni simili a questa, è stato lo spirito vivo ed operante di una Realtà educativa capace di trasmettere, a piccoli e grandi, il valore reale e profondo di ciò che viviamo. La festa della mamma non è stata semplice occasione di routine per “stare un po’ insieme e vedere parte dei frutti del lavoro dei bambini a scuola”, ma momento privilegiato per comprendere, a tutti i livelli, l’importanza che la figura della mamma ricopre nella vita di ciascuno di noi. La preparazione dei bambini ed il lavoro costante e profondo di chi li accompagna ogni giorno “alla Zolla” hanno testimoniato la necessità ed il dovere di non perdere mai di vista il significato reale di ciò che viviamo; anche se spesso questo risulta sommerso e snaturato da una dimensione sempre più superficiale e commerciale della vita.
Siamo stati insieme con gioia sentendoci un po’ come una grande famiglia che fa festa e ringrazia per il “dono della mamma e di essere mamma”.
Siamo stati accompagnati dalla presenza preziosa ed inaspettata di Don Luca, che ci ha riportati allo sguardo di Maria ed al desiderio di Dio di accompagnare il Figlio con la figura fondamentale della Santa Vergine. Abbiamo anche avuto il privilegio grande di concludere il momento collettivo con una preghiera ed una benedizione speciale per tutte le mamme.
La festa ha poi avuto seguito nelle singole classi. I bambini hanno accolto le proprie mamme ed hanno consegnato loro un dono realizzato con le insegnanti. Al termine c’è stata una ricca e simpatica merenda realizzata in parte, in mattinata, dai bambini stessi.
Questa è “La Zolla”: la voglia di crescere insieme nella verità delle cose. Non crescono solo i piccoli. Noi grandi possiamo farlo nella misura in cui sperimentiamo, anche in occasioni come questa, che educare significa anche accompagnare lo sguardo innocente dei bambini verso il significato autentico degli avvenimenti della vita; siano essi ordinari o speciali. I bambini sono così espressione concreta e testimonianza forte di questo lavoro; ove il loro agire gioioso e curioso ci comunica che sono prima di tutto amati ed oggi, per la festa della mamma, sono stati capaci di trasmettere a noi tutti l’amore con cui vengono accompagnati al di fuori della nostra casa.

Chiara, mamma di Sara